Parole in cammino 2019

Che le Parole siano veramente in cammino lo hanno potuto constatare gli alunni delle classi 1AL, 1BL, 2AL, 2BL, 3AL che hanno partecipato all’incontro con il prof.Arcangeli. 

Il Linguista e sociologo della comunicazione, ideatore del Festival della Lingua italiana, ha guidato gli alunni a comprendere come le parole possano nascere da errori di trascrizione o dell’uso orale, dalla realtà che cambia e si rinnova, da incontri fortuiti, dalla socialità, dai dialetti e dallo slang giovanile.

Così capita di imparare che la famosa conta, che tutti da ragazzi abbiamo usato:

«Ponte ponente ponte pì

tappetà Perugia

ponte ponente ponte pì

tappetà perì»

 

altro non sia che una antica filastrocca tramandata oralmente e corrottasi col tempo fino a far perdere la sua origine francese:

 

«Pomme de reinette et pomme d'api

tapis tapis rouge

pomme de reinette et pomme d'api

tapis tapis gris» 

 

Da errori e corruzioni simili derivano anche collimare (errore di trascrizione da COLLINEARE), la parole VAGABONDO che in spagnolo è diventata VAGAMUNDO.

Tante sono le tipologie di parole: quelle sul pezzo, nuove parole macedonia, parole prestate, parole incontrate, parole cambiate. Ciascuno di voi ogni giorno, in qualsiasi situazione, può incontrare parole nuove e delle più svariate tipologie: mettetevi a caccia! Trovatele, studiatele e imparatele! Oggi più che mai con l’uso delle parole ci vuole grande senso di responsabilità!

Per chi vuole saperne di più, appuntamento al Festival della Lingua italiana, evento nazionale di riflessione sulla nostra lingua, che si svolgerà, come ogni anno, a Siena nel mese di aprile. 

Informazioni aggiuntive